CASO PHONEMEDIA – Sulla rottura tra i Sindacati intervengono Cgil e Uil

Pubblicato: 29 novembre 2009 da answerspistoia in Economia, Lavoro
Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,

Ieri pomeriggio è giunto alla nostra Redazione il comunicato stampa con cui la Segreteria della Cisl di Vercelli denunciava la situazione di frattura tra le Organizzazioni sindacali sul caso Phonemedia.

La notizia è reperibile al seguente link:

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=4794

Non si è fatta attendere la replica di Cgil e Uil, con il comunicato stampa che, come il precedente, pubblichiamo in versione integrale. Ad entrambe le posizioni diamo doverosamente spazio, augurandoci di potere presto pubblicare anche l’annuncio di una ripristinata unità tra le Organizzazioni sindacali.

COMUNICATO STAMPA

 

“NON SI SCHERZA SULLA PELLE DEI LAVORATORI”

 

Apprendiamo con stupore da un comunicato stampa della Cisl di Vercelli notizie relative a “presunti gravi fatti” accaduti al Call Center di Trino durante l’assemblea di venerdì 27 Novembre.

Non nascondiamo certamente che esistano e siano esistite posizioni articolate tra le OO.SS ma una cosa è certa: in questo momento è  PRIORITARIO  un unico argomento:

NON SI SCHERZA SULLA PELLE DEI LAVORATORI!!!!!

E’ quindi doveroso affermare che NESSUNO ha in alcun modo impedito un democratico momento di confronto sui temi purtroppo gravissimi e oggetto di attenzione anche a livello nazionale.

Che la situazione aberrante e vergognosa stigmatizzata dai media durante la diretta della sera precedente nella trasmissione “Anno Zero” abbia contribuito ad accendere gli animi, è – riteniamo – più che comprensibile.

L’Assemblea si è quindi svolta in un clima di tensione sociale tenendo conto che la maggior parte dei lavoratori sta vivendo veri e propri drammi personali.

Nonostante tutto mai sarebbe potuto accadere che si potesse arrivare a momenti di scontro fisico.

CONDANNIAMO e riteniamo ECCESSIVA la scelta del rappresentante della Fistel Cisl Luca Trinchitella di richiedere l’intervento dei Carabinieri di Trino e di aver abbandonato i locali, dove peraltro l’Assemblea è proseguita alla presenza della stragrande maggioranza dei lavoratori in un clima di confronto dialettico e democratico.

Lavoratori con cui CI ONORIAMO di condividere le dialettiche e – insieme – tentiamo di affrontare questi drammatici eventi.

Ci stupisce che per la prima volta nella storia non sia l’azienda ma la Cisl ad evidenziare la ventilata NONADESIONE agli scioperi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Scioperi che ad oggi hanno riscontrato un’adesione attorno all’80% dei lavoratori!!

Invitiamo quindi la Fistel Cisl a proseguire in un momento di confronto sui temi in oggetto, nell’interesse di coloro che – lo ripetiamo – ci onoriamo di rappresentare: le donne e gli uomini vittime di questa aberrante vicenda!!

Perciò nel richiamare tutti ad essere coesi nel proseguo degli eventi che caratterizzano questo dramma sociale e moderare di conseguenza i toni, ribadiamo che:

NON SI SCHERZA SULLA PELLE DEI LAVORATORI!!!!!!

p. la Segreteria Prov.le CGIL                  p.la Segreteria Prov.le UIL

Vercelli e Valsesia                                    Vercelli e Valsesia

Vittorio GAMBA                                                 Gianluigi GUASCO

 

commenti
  1. carlo germani scrive:

    ma che cosa possimo fare più cherestare uniti…io non ce la faccio più a resistere per favore è possibil che nessuno posti un pensiero su questa vicenda sono l’unico e è so truffato??????

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...